Menu

      

La quadretta del Don Bosticco si impone a San Damiano d'Asti

 

Al bocciodromo “Francesco Massobrio” di San Damiano d’Asti Enrico Giolito-Ernesto Fornaca-Teresio Monticone-Piero Pozzo (Don Bosticco) hanno vinto l’edizione numero 25 del Torneo Commercianti&Artigiani che metteva in palio l’8° Trofeo “Gallo Legnani”. Nella finale di mercoledì sera Giolito e compagni si sono imposti 13-5 a Umberto Omegna-Massimo Barocco-Enrico Ferrero-Mattia Canepa (Piovatese). Una finale non bella (come sovente succede), contraddistinta da molti errori in accosto e in bocciata. Nella serata non brillante dei bocciatori ci sono comunque da segnalare i quattro pallini-salvezza consecutivi centrati da Piero Pozzo (il primo) e da Mattia Canepa (gli altri tre) sul punteggio di 5-1 per il Don Bosticco.

Terzi a pari merito si sono classificati Cristian Romeo-Adriano Camisola-Alberto Galliano-Gianni Seia (Macelleria Salumeria Franco) e Romolo Bresciani-Claudio Negro-Giacomo Demetrio-Anthony Vessoso (Edil Vico). Nei quarti sono stati eliminati Giuseppe Vacchina-Karim Tarchouni-Luciano Bodda-Sergio Alpe (Sandamianese), Carlo Oddenino-Adriano Musso-Adriano Franceschet-Massimo De Maria (Crivellese), Filippo Perusi-Giovanni Vezza-Pierangelo Borio-Mario Viassone (Vezzese) e Vittorio Quaglia-Massimo Cerrato-Aldo Gallo-Massimo Muraro (Ca’ di Bole).

Alla gara, scattata lunedì 7 gennaio, hanno partecipato 20 quadrette CCCD (e inferiori). Ha arbitrato Michele Marchiaro. All’atto conclusivo hanno presenziato Gianni Gallo (titolare dell’omonima ditta) e l’ormai ex commissario della Delegazione Fib di Asti Elio Aluffi (ha rassegnato le dimissioni pochi giorni prima della finale). Ha premiato l’assessore allo Sport di San Damiano Silvia Benotti. La cerimonia di premiazione è stata condotta dal presidente della Sandamianese Vittorio Marello.

La serata si è conclusa con il tradizionale (e sontuoso) rinfresco. Nelle foto i vincitori e i secondi classificati (con i rappresentanti dell’agenzia di assicurazioni Pampirio).

 

Antonella Laurenti

 

Accedi per commentare

"Questo sito web non rappresenta una testata giornalistica perché viene aggiornato senza alcuna periodicità fissa.

Non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001."