Menu

      

Bocce, pari del Muggia. Portuale si beve la ...Pedavena

 

Il Muggia Bocce ha ospitato nel Comunale in loc.Piasò il Mugnai di Feltre, poteva fare bottino pieno ma, nel finale, ha pure rischiato di perdere.

I veneti si sono presentati con una formazione non “verde” ma di assoluta esperienza che si appoggia al suo portabandiera, Franco Buosi, un nome ben noto in tutto il Triveneto a anche in campo nazionale.

I rivieraschi, guidati dal tecnico Mario Rosati, hanno iniziato subito bene con Sancin nell’individuale 13 a 6 ai danni di Turrin, con l’ottimo Zocco che nel combinato, di misura 21 a 20 ha superato Buosi e soprattutto con la coppia D.Kovac-Stocovaz, secco 13 a 3 contro Baruffolo-Comiotto, niente da fare invece per la quadretta che si è arresa sul 4 a 12 e il Mugnai ha recuperato vincendo il tiro progressivo con Pauletti opposto a Degrassi e nel tiro di precisione dove Buosi, centrando anche l’ultimo pallino, ha chiuso 20 a 7 ai danni di Sancin e pertanto la prima parte della sfida si è chiusa sul 6 pari. Tutto si decide nelle ultime quattro partite in contemporanea e più precisamente nelle ultime bocce a disposizione. Splendida prova offerta al pubblico amico da parte di Schillani nell’individuale che mette alle corde 13 a 4 proprio Buosi, nel combinato a coppia Sancin e Sebenico, in vantaggio di due lunghezze, nell’ultima giocata si fanno raggiungere da Baruffolo e Sorio che sorpassano 31 a 30 sul filo di lana, la terna, D.Kovac, Zorco e Stocovaz contro De Bacco, Comiotto e Turrin centra il pallino a tempo scaduto e stoppa il punteggio sul 9 a 7, anche la coppia Palmisiano-Zocco è in dirittura finale contro Vairo-Zanella i quali piazzano l’ultima bocca strappando il punto, Palmisiano opta per la bocciata ma non centra il bersaglio e lascia la vittoria ai veneti per 10 a 9 che pertanto nel totale pareggiano l’incontro sul 10 a 10.

Il Portuale in trasferta si è bevuto l’ottima birra del Pedavena ma non ha perso la concentrazione, 12 a 8 il risultato finale a favore dei carsolini. Inizio in salita, Capitanio si aggiudica l’individuale 13 a 9 su Bottegal però Bonin nel combinato cede all’ottimo 26 a 19 di Casagrande, crolla anche la coppia G.Balos (cambio A.Rosati) superata 12 a 4 da Corrent e Della Porta, una frana per la quadretta che accusa un secco cappotto. Ci pensano però Giraldi e Capitanio a rimettere tutti in pista, il primo si aggiudica il tiro progressivo contro Pezzè sul 25 a 13 e il secondo nel tiro di precisione chiude a quota 14 a 10 ai danni di Corrent. Si passa pertanto alla seconda parte dell’incontro in parità sul 6 a 6 e i ragazzi di Nevio Coverlizza non fanno più sconti a nessuno. Capitan Emilio Micheli si aggiudica l’individuale 13 a 6 su Casagrande, di misura 26 a 27 Capitanio e Giraldi nel combinato a coppia superati da Bottegal e Perotto, la coppia Leghissa e Bonin chiude sull’11 a 7 contro Marconato e De Gol, infine la terna con Scipioni, Bubola e M.Rosati (cambio G.Balos) che a tempo scaduto con ancora tre bocce a disposizione incamera il successo per 8 a 6 superando Bottecchia, Ceccon e Pollet e per il momento il Portuale guida la classifica del suo girone.

Per completare il quadro i risultati di questa seconda giornata di campionato con il Girone B: Muggia-Mugnai 10-10, Pasch-Chiesanuova 6-14, Saranese-Buttrio 10-10, la classifica Chiesanuova punti 4, Saranese e Buttrio 3, Mugnai e Muggia 1, Pasch 0. Girone D: Fortitudo-Sanvitese 10-10, Pedavena-Portuale 8-12, Veronica-Florida 7-13, la classifica Portuale punti 4, Florida 3, Veronica 2, Pedavena, Sanvitese e Fortitudo 1.

Il prossimo appuntamento sabato 03 dicembre con Buttrio-Muggia, Chiesanuova-Mugnai, Saranese-Pasch. Pedavena-Fortitudo, Portuale-Veronica, Sanvitese-Florida.

Fonte: www.sportest.it

 

Accedi per commentare

"Questo sito web non rappresenta una testata giornalistica perché viene aggiornato senza alcuna periodicità fissa.

Non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001."